I giorni inquieti

I giorni inquieti

di Francesco Chirico

I racconti raggruppati in questo volume sono la prosecuzione e conclusione di quel ciclo di narrativa dal titolo onnicomprensivo "Il Disagio", col quale l'autore intende rappresentare le difficoltà esistenziali di un'epoca di transizione, quale quella che sembra interessare attualmente la società italiana, e non solo. Sono vicende esistenziali scabrose e sofferte, fantasiose, ma verosimili (la realtà supera la più incredibile fantasia) e che potrebbero essere colte a caso, nel mucchio, perché ciascun individuo, partecipe della comune umana semente, non può non dirsi portatore di una propria storia, più o meno travagliata, forse, ma, in ogni caso, sempre sudata e in qualche misura inappagante.