Abigaille Zanetta maestra a Milano tra guerra e fascismo. Una figura di militante internazionalista

Abigaille Zanetta maestra a Milano tra guerra e fascismo. Una figura di militante internazionalista

di Angela Stevani Colantoni,Carlo Antonio Barberini

Questo libro cerca di ricostruire, nel quadro delle vicende del movimento operaio italiano dei difficili primi decenni del XX secolo, la storia per molti versi esemplare del più sconosciuto tra i militanti e dirigenti della Sinistra socialista milanese: la maestra rivoluzionaria e internazionalista Abigaille Zanetta. Giunta a Milano da un piccolo paese della provincia di Novara all'inizio del secolo, a contatto con la metropoli, con le sue lotte ed i suoi drammi sociali, in pochi anni la giovane maestra sceglie di abbandonare le sue profonde convinzioni religiose per abbracciare il materialismo e la causa del proletariato. Per questa causa si batte con impegno, coraggio e coerenza in battaglie politiche condotte nei drammatici anni della Prima guerra mondiale e dell'infuocato dopoguerra, quando sarà imprigionata dal fascismo e finirà di fatto per pagare con la vita, nel 1945, l'impegno e la militanza comunista.

  • Editore: Pantarei
  • Categorie: Biografie
  • Edizione: 2016
  • Ean: 9788886591355
  • Pagine: 252 p., ill.
  • In Commercio Dal: 10/03/2016