Un lungo ponte sospeso. Metamorfosi

Un lungo ponte sospeso. Metamorfosi

di Silvano Anania

In questo nuovo romanzo di Anania il protagonista, Alessandro, è alla ricerca di se stesso e delle ragioni del suo presente. Il lungo ponte sospeso è un ponte di corda sotto il quale scorre il tumultuoso Urubamba, ai piedi del Machu Picchu, che simboleggia la sua vita senza regole. Una inaspettata esitazione lo fa precipitare in una dimensione parallela, nella quale gli verrà offerta l'opportunità di una nuova esperienza di vita. La vicenda si svolge tra le misteriose vestigia della civiltà inca e l'intrigo dei canali e delle calli di Venezia con le sue botteghe di maschere, - dietro le quali forse si cela il sorriso beffardo del diavolo, - e lo splendore del Canal Grande. Lo squillare improvviso di un telefono nel Cafè San Marco sarà il segnale di partenza per l'emozionante e surreale corsa di Alessandro alla conquista di Rebecca tra i vulcani andini del Cile e della Bolivia e le foreste ancora una volta del Perù.