Metacritica della teoria della conoscenza. Studi su Husserl e sulle antinomie fenomenologiche

Metacritica della teoria della conoscenza. Studi su Husserl e sulle antinomie fenomenologiche

di Theodor W. Adorno

"Metacritica della teoria della conoscenza" è un testo in cui Adorno nel 1956 raccolse i suoi saggi sulle teorie fenomenologiche di Husserl. Ma il valore di quest'opera è ancor più significativo, in quanto investe il tema più generale della filosofia della scienza e della critica della conoscenza. Adorno rileva come il culto acritico del dato, il mito dell'originarietà e dell'immediatezza e la malcelata subalternità di Husserl stesso nei confronti delle scienze, siano tali da provocare un atteggiamento meramente descrittivo rispetto alla realtà.